Premi e riconoscimenti

 

L’ISIA di Pescara ha ricevuto nel corso del tempo innumerevoli premi e riconoscimenti. Tra i più importanti vi sono:

 

▪ Luglio 2012 (Milano, sede Samsung Italia”) – Terzo premio concorso “SYDA-Samsung Young Design Award” a Benedetta e Pietro Fedele per il progetto “D.Mark” realizzato nell’ambito del corso di Innovazione Tipologica del prof. Carlo Di Pascasio;

 

▪ Maggio 2013 (Pescara, Ex Aurum) – Primo premio “Premio Design Abruzzo” a Martina Faccia, diplomata di primo livello ISIA di Pescara, con una tesi sperimentale dal contenuto innovativo rivolta a bambini affetti da dislessia – relatore prof. Massimo Ciafrei;

 

▪ Luglio 2013 (Milano, sede Samsung Italia)- Quattro progetti degli studenti del corso ISIA di Pescara, selezionati come finalisti al concorso “SYDA- Samsung Young Design Award” promosso e organizzato da Samsung;

 

▪ Marzo 2014 (Venezia, Palazzo Cavalli-Franchetti) – Progetti degli studenti dei corsi di Teoria della Forma del prof. Massimo Ciafrei e Matematica per il Design 2 del prof. Giordano Bruno esposti nell’ambito della mostra “Le forme della matematica”;

 

▪ Giugno 2015 (Pescara, Fondazione Pescarabruzzo) – Secondo premio concorso fotografico “Condividere…Scattando” alle studentesse Glenda Trubiano con l’immagine dal titolo “Il pianeta che ci nutre” e Stefania Moscatiello con l’immagine dal titolo “Se nutri te, nutri il pianeta”. Le foto sono state poi esposte a Milano nell’ambito del progetto EXPO presso “Casa Abruzzo”.

 

▪ Giugno 2016 (Milano) – Terzo premio “Targa Rodolfo Bonetto” agli studenti Ludovica Schiavone, Sibilla Vannucci e Sebastian Vocale per il progetto “Virtual Drone” realizzato nell’ambito del corso di Innovazione Tipologica del prof. Carlo Di Pascasio;

 

▪ Ottobre 2016 (Roma) – Progetto “BiWa” della studentessa Glenda Trubiano esposto nell’ambito del “Maker Faire Rome – The Eu Edition 4.0”;

 

▪ Marzo 2017 (Venezia, Palazzo Cavalli-Franchetti) – Progetti degli studenti dei corsi di Teoria della Forma del prof. Massimo Ciafrei e Matematica per il Design 2 del prof. Giordano Bruno esposti nell’ambito della mostra “Le forme della matematica”.