Comunicazione Visiva

Tamburella del Gargano

DATA POST 18 September 2016

 

Maria Altomare Guerra

Packaging per strumento musicale

Corso di Comunicazione Visiva 3

Docenti: Mario Fois, Mario Rullo

Il packaging è appositamente studiato per non essere troppo invadente sul tamburello, lasciandone ben in vista i materiali e i sonaglietti. Sul fronte c’è una fascia dove il prodotto si presenta. Sul retro la sagoma a “U” è essenziale per la chiusura, presenta inoltre due incisioni per trattenere il CD. I materiali utilizzati sono polipropilene e abs. Il tutto è assemblato dai rivetti metallici.

 

Sulla parte frontale le figure rappresentano la “pizzica”, la danza popolare che ha come base musicale la tammurriata. Un particolare dei piedi che battono freneticamente il suolo e la donna che effettua il “giro” rappresentano delle note pose della danza pugliese.
Il font Geoma Thin essendo rotondo e lineare allo stesso tempo, riprende le forme circolari di ogni elemento del tamburo. Allo stesso modo il pattern in trasparenza presente sullo sfondo.

Per quanto riguarda il retro, sui bordi sono riportate delle decorazioni presenti sui laterali della facciata di San Michele Arcangelo in Monte Sant’Angelo, basilica altrettanto famosa quanto la produzione artigianale dei tamburelli. Queste inoltre riprendono le fasce degli abiti della “pacchianella”, cioè la donna che veste il tipico “costume “ del luogo. Stessa cosa per il colore simil oro (giallo sabbia) che fa riferimento ai preziosi ricami dorati sugli abiti tipici.

Altri progetti